Guida per principianti Mac: come funzionano Finder, Gestione file, Tag e Ricerca Spotlight

Se provieni da Windows, probabilmente sei abituato a partizioni diverse (una per l'installazione principale di Windows, un'altra per file e cartelle più grandi, ecc.).




Sei anche abituato a esporre i file di programma e di sistema, conoscendo l'esatta posizione del file o semplicemente dimenticando dove hai salvato un file e non riuscendo a trovarlo mai più (non entriamo in quanto cattiva ricerca su Windows sia).

Lavatrice Recensioni

Quando si passa da Windows a Mac, la gestione dei file sarà il cambiamento più grande e, sebbene all'inizio possa sembrare alieno, in realtà è in meglio.



Per impostazione predefinita, i Mac non sono partizionati e, per il cuore pulsante di Windows, lascia che te lo dica: va bene. Andrà tutto bene. Respirare.

Sei appena passato a un Mac? Ottieni il nostro eBook - La guida definitiva a OS X Yosemite per un principiante Mac. È l'eBook perfetto per le persone che vogliono avere il blocco di un Mac e come trarne il massimo.

Bene, quindi ecco la guida per principianti alla gestione dei file in OS X Yosemite (andremo più in dettaglio nella sezione Finder di seguito):

  1. Trascina i file dell'applicazione (con l'estensione .app) nella cartella Applicazioni e dimenticatene.
  2. Troverai una cartella dedicata al tuo nome utente all'interno del disco rigido principale Macintosh HD -> Utenti. Qui è dove salverai tutti i tuoi file. Organizzare i contenuti in cartelle nidificate è semplice e Finder semplifica la navigazione tra i contenuti (ulteriori informazioni su come farlo bene nella sezione seguente).
  3. In alternativa, puoi utilizzare la scuola di pensiero 'Non mi interessa' quando si tratta di archiviazione di file. Salvare qualsiasi tipo di file nella cartella Documenti o Download e utilizzare la ricerca Spotlight per avviare i file invece di cercarli (la ricerca Spotlight, a differenza della ricerca in Windows, funziona davvero).




mirino

Finder è Esplora file di Mac. Potrebbe sembrare simile a quello di Windows, con la barra laterale piena di cartelle e lo spazio bianco a destra dove vivono tutte le cartelle.

Ma per la prima volta l'utente, Finder può sembrare un po '.. stupido. Almeno per me. L'impostazione predefinita è la sezione 'Tutti i miei file', che è inutile se si dispone di più di una dozzina di file.

Ma hai questo fantastico nuovo Mac. È veloce e bello. Non ti arrendi solo perché la gestione dei file non è quella a cui sei abituato?

Può essere molto meglio, basta prendere 5 minuti e fare le cose elencate di seguito.





Cinque minuti per un'esperienza completamente nuova

Prenditi un momento per capire la barra laterale. È qui che avverrà la maggior parte delle interazioni con file e cartelle. La barra laterale inizia con Preferiti e sotto vedrai PC / reti condivisi, dispositivi USB collegati e montati dmg immagini.

Dalla barra dei menu selezionare mirino ->Preferenze ->generale e da Viene visualizzata la nuova finestra del Finder seleziona qualcosa di diverso da Tutti i miei file. Scegli lì la tua cartella più utilizzata o, come faccio, seleziona la tua cartella utente.

Come ho detto sopra, il tuo Mac è un grande disco rigido e non ci sono partizioni. Come organizzerai i tuoi file? Cartelle nidificate, ovviamente.

Ecco come funziona la struttura dei file in OS X:

In alto c'è il nome del tuo disco rigido (di solito chiamato Macintosh HD), quindi c'è una cartella per utenti. In cui troverai una cartella dedicata al tuo nome utente.

Questa cartella contiene sostanzialmente tutti i dati vedi e memorizzi sul tuo sistema. Ciò significa applicazioni, file di app, documenti, download ecc.

Qui vedrai già le cartelle create per Documenti, Download, Foto, Film ecc. Questo è un buon punto di partenza. Inizia a salvare i dati rilevanti nella cartella categoriale corrispondente.

Inoltre, questo è il posto in cui dovresti creare nuove cartelle per archiviare il tipo di contenuto che non si adatta alle cartelle predefinite in OS X.

Cartelle nidificate significa cartelle all'interno di cartelle, tutte organizzate in modo logico. Ad esempio, è possibile creare una nuova cartella per Documenti fiscalidentro il Documenti cartella e creare cartelle diverse per ogni anno lì dentro. Questa è Cartelle 101 proprio qui.

Per ottenere un rapido accesso alle cartelle che hai creato, puoi agganciarle alla barra dei Preferiti. Il modo più semplice per farlo è trascinare la cartella nella barra dei Preferiti.









Visualizza le modalità nel Finder e ripulisci i file nella Visualizzazione icone

Finder ha quattro modalità di visualizzazione.

Icona view mostra anteprime in miniatura o icone dei file.

Elenco view mostra i contenuti in un elenco dettagliato. Questa è anche la vista delle cartelle nidificate.

Colonna view mostra la struttura della directory affiancata anziché dall'alto in basso.

Flusso di copertura view mostra le anteprime dei file nella metà superiore della finestra.

Nella vista Icona, i file e le cartelle vivono una specie di vita libera. C'è una specie di bohemianness per loro. Forse Jobs ha imparato l'arte dell'ordinamento dei file dai guru durante la sua visita in India.

Il punto è che la vista Icona di solito sarà un casino. C'è un'opzione per ripulire tutto però. Fai clic con il pulsante destro del mouse nello spazio vuoto e vai aClean Up By. Qui troverai le opzioni per organizzare i file per nome, dimensione, ecc. C'è anche un semplice Pulire opzione per l'ordinamento rapido.





Utilizzo dei tag per organizzare i file più utilizzati e importanti

Le cartelle nidificate sono ottime per organizzare i file in modo ordinato. Spotlight è ottimo per avviare file senza immergersi nelle cartelle nidificate.

Allora cosa fanno i tag?

In Yosemite, puoi 'taggare' un file o una cartella usando un colore predefinito o personalizzato. Più file e cartelle possono contenere un tag comune. Ogni tag ha un collegamento nella barra laterale.

Quando lavori su un progetto legato alla scuola o al lavoro, puoi taggare tutti i file in cui sei coinvolto con un unico colore. Tagga tutta la musica che vuoi ascoltare o i film che vuoi guardare con un colore diverso. E sì, un file può avere più tag.

Quando fai clic su un tag particolare nella barra laterale, tutti verranno visualizzati i file associati al tag.

Il tagging è come creare una cartella senza effettivamente creare una cartella.





Come utilizzare Spotlight Search per avviare rapidamente file, cartelle e app

Prima che arrivasse OS X 10.10 Yosemite, Spotlight era questa piccola casella di ricerca nell'angolo in alto a destra che portava app e file che cercavi.

In Yosemite, la ricerca Spotlight è stata data un po 'di più .. Spotlight. Ora è in primo piano e può fare molto di più che avviare app e cercare file.

È possibile visualizzare la ricerca Spotlight premendo il tasto Cmd + Spazio combo o facendo clic su Ricerca icona sulla barra dei menu.

Spotlight ora mostra informazioni contestuali per le cose che scrivi. Quindi mostrerà le anteprime per un documento di testo che cerchi o visualizzerà una miniatura per l'immagine.

Mentre la nuova funzione di anteprima è eccezionale, se lo stai facendo nel modo giusto, difficilmente avrai il tempo di guardarla. Come ho detto prima, Spotlight è bravissimo a indicizzare file e cartelle.

Quindi, quando inizi a digitare il nome di un file - un PDF che hai utilizzato per la ricerca che è sepolto a 4 livelli nella cartella Progetti ben organizzata - Spotlight saprà cosa stai cercando prima ancora di aver digitato il primo 3-4 lettere.

Il file in questione verrà evidenziato e premendo Invio verrà avviato il file nell'app predefinita.

Cerca file, app e contatti

Converti unità e valuta

Cerca i brani nella tua libreria e su iTunes Store

FAI UNA RICERCA DI SPOTLIGHT ANCORA PIÙ POTENTE: Spotlight in Yosemite ha le basi giuste. Ma cosa succede se hai riscontrato il bug del launcher della tastiera e vuoi fare di più? Cerca all'interno di siti Web ed esegui attività di sistema come spegnere il Mac? Installa Torcia, un framework di plug-in per Spotlight che aggiunge le funzionalità sopra menzionate e altro ancora.

Sei appena passato a un Mac? Ottieni il nostro eBook - La guida definitiva a OS X Yosemite per un principiante Mac. È l'eBook perfetto per le persone che vogliono avere il blocco di un Mac e come trarne il massimo.