La realtà virtuale è male per te?

Conosciamo tutti la configurazione del monitor, della tastiera e del mouse. L'informatica si è spostata sempre più su più dispositivi mobili come telefoni e tablet.




Negli ultimi anni sono spuntati anche gli occhiali per la realtà virtuale (VR). Apparati come Oculus Rift di Facebook sono arrivati ​​sulla scena, offrendo un'esperienza coinvolgente.

Lavatrice Recensioni

Mentre un'esperienza del genere può essere eccitante, sorge la domanda se questa sia una cosa positiva o negativa.



Vedi anche: Cosa sono i profili Bluetooth e perché dovresti preoccuparti



L'emergere della VR

Prima di iniziare a giudicare, è utile fare un passo indietro e guardare alle origini della realtà virtuale. Una delle prime e più importanti invenzioni VR è stata Sensorama di Morton Heilig.

Questa era una macchina in stile arcade in grado di simulare odori, vibrazioni e vento. Conteneva anche un display stereoscopico e un suono coinvolgenti. Il dispositivo è stato inventato nel 1952 e brevettato nel 1962.

Morton Heilig's Sensorama | mortonheilig.com

Questo era un dispositivo altamente avanzato considerando il tempo della sua invenzione. Heilig ha anche seguito il Sensorama con un dispositivo montato sulla testa chiamato la maschera di telesfera. Ha fornito uno stereoscopico Immagini 3D con ampia visione e suono stereo.

Morton Heilig Telesphere Mask | mortonheilig.com

Un altro primo esempio di un'esperienza immersiva simile alla realtà virtuale di oggi è the View Master (Modello L).

Visualizza Master Model L | Wikimedia Commons

The View Master utilizzava bobine di film che contenevano coppie di immagini stereoscopiche. Era anche un dispositivo accessibile, dal punto di vista dei prezzi, alle masse. Guardare le bobine del film attraverso View Master ha dato un senso di profondità che all'epoca era rivoluzionario.

Un grande obiettivo per la realtà virtuale in questi giorni è sul gioco. Probabilmente rimarrai sorpreso nel sapere che il Virtuality Group lo aveva coperto negli anni '90 con i loro macchine arcade.

Virtuality Group Arcade Game | Società di realtà virtuale

A quei tempi la VR era in uno stato ancora più primitivo di quanto non sia ora. Quindi le preoccupazioni sul fatto che questa tecnologia possa essere dannosa potrebbero non essere state così diffuse a causa della novità grezza.

Come il la tecnologia matura e tuttavia diventa più diffusa, ciò richiede uno sguardo più attento.

Vedi anche: Oculus sta trasformando Facebook Dream in Reality su Facebook, ma chi è impressionato?




Esame incrociato VR

Questo esame incrociato comporterà il recente sviluppo nel regno della realtà virtuale e i rischi per la salute che può indurre. Da lì proveremo a disegnare una connessione

Formazione VR per olimpionici statunitensi

Gli sciatori alpini statunitensi utilizzano l'aiuto della VR per imparare a fondo le loro corse prima dei loro eventi. Questo è senza dubbio un uso positivo per la realtà virtuale.

Questo dà agli atleti il ​​tempo di avere un'idea dei percorsi reali senza realmente essere sul posto che è importante a causa del tempo limitato che dovranno preparare prima dell'evento reale.

Gli allenatori del team hanno precedentemente registrato i video dei corsi Video a 360 ° e li ha usati per creare percorsi virtuali per gli atleti che si sono poi allenati sui campi utilizzando cuffie VR e tavole da biliardo a forma di sci.

US Alpine Skier VR Practice | Washington Post

L'uso creativo della tecnologia aiuta a mettere gli atleti in condizioni ottimali per i loro eventi ed è difficile capire perché qualcuno sia contrario a un uso così benefico della realtà virtuale.

Leggi anche: Disney presenta l'esperienza di realtà aumentata per gruppi

Il giocatore ha un attacco in una chat room VR

Nel gennaio 2018, un giocatore (YouTuber Rogue Shadow VR) ha raccontato la sua esperienza nel vedere un altro giocatore soffrire di un attacco in una chat room VR (montagna) e non essere in grado di fare nulla al riguardo.

L'osservatore ha riferito che un altro giocatore ha iniziato a spasimare mentre gli altri nella stanza non potevano fare altro che guardare con orrore.

Erano completamente estranei l'un l'altro e non avevano idea di chi fosse la vittima o di dove fosse.

Esiste il rischio che la VR causi convulsioni epilettiche a causa delle luci lampeggianti a seguito della riproduzione del video, tuttavia, non si può dire con certezza che ciò abbia causato il sequestro. Rogue Shadow VR ha dato una bella conto approfondito dell'evento con il permesso della vittima convulsiva.

Le aziende sono consapevoli del fatto che i loro auricolari potrebbero causare problemi alle persone che soffrono di epilessia. Ciò è evidente dall'avvertimento di Oculus nella loro documentazione sulla sicurezza che indirizza gli utenti con epilessia a prestare attenzione e consultare un medico prima di utilizzare un auricolare VR.

Va notato che le luci lampeggianti non sono solo un problema con la realtà virtuale. Altre forme di consumo dei media come la visione di qualsiasi tipo di video potrebbero anche rappresentare un rischio per chi soffre di epilessia.

Vedi anche: Ora prova la realtà virtuale sul Web con Chrome

Rischi per la salute

Non sono solo le persone che soffrono di epilessia che devono fare attenzione quando si usa la realtà virtuale. Tutti gli utenti VR devono fare attenzione.

La realtà virtuale potrebbe provocare qualsiasi tipo di lesione fisica. Incontrare o colpire oggetti è possibile a causa del fatto che l'utente è così immerso in un'impostazione VR. Corri anche il rischio di colpire qualcuno nelle immediate vicinanze se non fai attenzione.

Anche la caduta è una possibilità, che potrebbe causare gravi lesioni fisiche. Ciò può verificarsi a causa dell'inconsapevolezza dell'ambiente fisico circostante.

Nausea indotta da VR inoltre non è inaudito. Si pensa che questo sia simile alla cinetosi nella vita reale.

Si scopre anche che avere una cuffia VR proiettare immagini negli occhi da una distanza così vicina potrebbe non essere una cosa così grandiosa. Ciò può causare affaticamento degli occhi, che può portare a trauma oculare a più lungo termine.

Leggi anche: Inserisci la matrice: confronto tra realtà virtuale e realtà aumentata




Pensieri finali

La realtà virtuale ha un chiaro merito come strumento di allenamento. A tal fine, l'uso dell'uso della VR sarà naturalmente attentamente monitorato. Le cose diventano un po 'complicate, tuttavia, quando la realtà virtuale viene utilizzata nel regno dell'intrattenimento.

Le pause frequenti possono aiutare con l'affaticamento degli occhi e offrire sollievo in caso di nausea. Tuttavia, gli utenti potrebbero sentirsi inclini a rimanere immersi nel mondo della realtà virtuale solo un po 'più a lungo a causa del fascino del contenuto. Ecco dove sta il pericolo.

La sicurezza è la chiave
La sicurezza è la chiave

La sua natura immersiva può far sì che le persone diventino dipendenti dalla tecnologia, il che si traduce in una miriade di altri problemi come perdere del prezioso interazioni sociali nel mondo reale.

La tecnologia è decisamente entusiasmante e ha i suoi usi ma i consumi dovrebbero essere limitati. È necessario prendere precauzioni come preparare un'area adatta quando si utilizzano le cuffie VR per garantire che non si verifichino lesioni fisiche.

Le persone che soffrono di epilessia dovrebbero probabilmente consultare i loro medici prima di utilizzare un auricolare. Se sei soggetto alla cinetosi, potresti anche essere incline alla cinetosi e dovresti essere cauto se prevedi di indulgere.

Infine, assicurati di fare pause frequenti per riposare gli occhi e per verificare con la realtà di tanto in tanto. La realtà virtuale può essere un regno eccitante se goduta responsabilmente.

Vedi successivo: Cos'è Magic Leap One e come funziona