Come trasferire note da Google Keep su Evernote

Evernote ha cambiato per sempre il modo in cui prendiamo appunti, sia sul nostro smartphone, laptop o browser. È un'app potente per prendere appunti che è più adatta per essere utilizzata in un archivio.




Quindi Google ha deciso di partecipare al concorso con la sua nuova app chiamata Google Keep. Un successo in fuga. Mentre entrambi lo sono prendere appunti app, si rivolgono a diversi tipi di persone.

Lavatrice Recensioni

Google Keep è più adatto per prendendo appunti veloci che potresti voler eliminare in un secondo momento. Non è mai stato pensato per essere usato come casellario in cui si memorizzano note e poi se ne dimentica.



Per questo motivo, di recente ho iniziato a utilizzare Google Keep per mantenere elenchi di cose da fare, annotare pensieri rapidi e aggiungere promemoria basati sulla posizione. E se volessi trasferire note da Google Keep a Evernote?

Ci sono alcuni modi per farlo. Per testare questi metodi, ho creato alcune note demo in un altro account Google. Mentre Evernote non semplifica l'importazione di note da Google Keep, ci sono alcuni modi per farlo.

Cominciamo.





1. Google Takeout

Google Takeout è una funzione di Google meno conosciuta che consente agli utenti di esportare / scaricare tutti i tuoi dati di Google. Ciò comprende contatti, file, informazioni sul profilo, salvati, foto, musica, cronologia di Google Hangout e, naturalmente, Google Keep tra gli altri servizi di Google. Il processo è semplice

Vai a Google Takeout. Lì troverai un elenco di tutti i servizi offerti da Google ed è associato al tuo particolare ID Google. Fare clic su Seleziona Nessuno per deselezionare tutti i servizi.

Ora scorri verso il basso per trovare Google Keep e selezionalo. Se fai clic sulla freccia lì, vedrai una nota che ti informerà che le note Keep verranno scaricate in formato HTML.

Scorri fino alla fine della pagina per trovare il pulsante Avanti.

Nella pagina successiva, è possibile selezionare il tipo di file, le dimensioni dell'archivio e il metodo di consegna. Ti consiglio di scegliere il tipo di file come zip, il limite di archiviazione in base a quante note hai e il metodo di consegna come Aggiungi a Drive per rendere le cose super facili. Una volta fatto ciò, fai clic su Crea archivio per iniziare il processo di estrazione.

Google mostrerà una barra percentuale in cui è possibile vedere il processo di esportazione in tempo reale. Nel mio caso, il campione era inferiore a 1 MB, il che ha richiesto pochissimo tempo. Google mi ha fornito un collegamento diretto alla cartella Drive in cui sono stati esportati i dati.

Quando ho fatto clic su Fine, sono stato reindirizzato al mio profilo Google. Scarica il file zip sul tuo disco rigido locale. Apri la cartella e vedrai tutti i tuoi allegati con le note in formato HTML.

Puoi collegarli a Evernote che non è il modo migliore ma è ancora una delle poche soluzioni disponibili al momento.

Anche su Guiding Tech
Come inviare automaticamente gli allegati Gmail a Dropbox ed Evernote
Leggi di più




2. Google Documenti

In questo metodo, esporteremo le note di Google Keep in Google Documenti che possiamo quindi scaricare in diversi formati come PDF, RTF, ecc. Puoi creare un nuovo blocco appunti in Evernote e allegare questi file a note che possono essere facilmente visualizzate tramite terze parti Apps.

Apri Google Keep nel browser Chrome. Seleziona prima tutte le note che desideri trasferire a Google Documenti. Vedrai l'opzione di selezione passando il mouse sopra la nota con il puntatore del mouse. Premi CTRL + A per selezionare tutto.

Fai clic sul pulsante del menu e seleziona Copia in Google Documenti. Questo creerà un file di Google Doc per tutte le tue note.

Puoi esportare questo documento Google in diversi formati come PDF o docx. Per fare ciò, apri Google Doc, fai clic sul pulsante File e seleziona Scarica come per scegliere il formato di download. Sceglierò PDF perché possono essere aperti praticamente su tutti i dispositivi.

Tutto quello che devi fare ora è creare una nuova nota sotto un taccuino in Evernote e allegare il file PDF. Puoi aprirlo ovunque e su qualsiasi dispositivo.

Visita Google Keep

Anche su Guiding Tech
La guida completa a Evernote, probabilmente il modo migliore per prendere appunti
Leggi di più




3. KeepToText

KeepToText è un software open source gratuito disponibile su GitHub. Che cosa fa? Creerà un file di testo per ogni singola nota in Google Keep che potrai quindi importare in Evernote come note separate. Per usarlo, avrai bisogno di Python per eseguire un comando che utilizzerà Google Takeout.

Sì, è qui che le cose diventano abbastanza geek, quindi procedi con cautela (e solo se assolutamente necessario).

Scarica e installa Pitone sul tuo sistema. Utilizzare il collegamento seguente per scaricare il file zip KeepToText ed estrarlo. Torna al punto uno sopra e segui i passaggi per utilizzare Google Takeout. Tutte le note dovrebbero essere ora in un file zip. Copia quel file zip e inseriscilo nella cartella KeepToText.

Ecco come dovrebbe apparire la struttura delle cartelle.

Premi Win + R per avviare il comando di esecuzione e digita 'cmd' e premi invio per avviare il prompt dei comandi.

Questo eseguirà il file cmd.exe e dovresti vedere una nuova finestra con uno sfondo nero. Torna alla cartella KeepToText e trascina il file keepToText.py nel prompt dei comandi. Ciò è molto più semplice rispetto alla digitazione manuale della struttura delle cartelle.

Ora premi il pulsante Spazio una volta.

Torna indietro e trascina e rilascia il file zip di Google Takeout nel prompt dei comandi.

Questa volta, premi Invio una volta. Questo eseguirà automaticamente il comando corretto.

Python creerà una nuova cartella denominata Testo all'interno della cartella KeepToText e tutte le note di Google Keep verranno convertite in file di testo.

Apri Evernote sul desktop e seleziona Importa cartelle in Strumenti.

Scegli la cartella di testo appena creata con tutte le note di Google Keep in formato testo. Questo creerà una nota separata in Evernote per ogni file di testo.

Visita KeepToText





Notato tutto?

So che il trasferimento di note da Google Keep a Evernote avrebbe dovuto essere più semplice di così. Evernote suona bene con OneNote con un'opzione diretta nell'interfaccia per importare le note. Forse Google sta giocando duro da catturare qui. Qualunque sia la ragione, è meglio tenere i due separati se possibile fin dall'inizio.

Prossimo: hai troppe note in Evernote? Hai difficoltà a cercarli al volo? Fai clic sul seguente link per imparare a cercare Evernote come un professionista.