Come montare Android su Windows con l'accesso al file system root




Mentre componevo il Articolo di Chrome per Android User Agent, Ho dovuto trasferire un file sulla scheda SD del mio Android e quindi utilizzare un esploratore di file root come ES File Explorer per spostare il file nella directory di sistema e applicare le nuove autorizzazioni per i file. Dopo aver finito con l'articolo, ho pensato che sarebbe stato molto più semplice se ci fosse un modo per montare il percorso radice Android su Windows per scrivere e modificare i file.




Quindi, dopo alcune ricerche su forum e discussioni, mi sono imbattuto in uno strumento meraviglioso chiamato Android Commander con il quale abbiamo potuto svolgere il suddetto compito di rooting del dispositivo Android. Vediamo quindi quali sono alcuni dei requisiti di base dello strumento e come installarlo e utilizzarlo su Windows.





Alcuni requisiti di base

Ecco alcuni dei requisiti di base che il telefono e il computer devono soddisfare prima di poter eseguire l'applicazione.



Requisiti del telefono

  • Il il telefono deve essere rootato e devi avere l'ultima versione di BusyBox installata su di esso.
  • È necessario abilitare il debug USB sul telefono. ICS e gli utenti precedenti possono trovare l'opzione in Impostazioni-> Sviluppatori Opzione. Per gli utenti che sono ancora in esecuzione su Android 2.2.xe 2.3.x possono trovare le impostazioni in Impostazioni-> Applicazioni-> Sviluppo
  • È necessario disporre di un cavo dati per collegare il telefono al computer.

Requisiti del computer





Installazione di Android Commander

Se soddisfi tutti i requisiti di cui sopra puoi andare avanti e installa Android Commander sul tuo computer. L'applicazione si installa esattamente come qualsiasi altra applicazione Windows e devi solo seguire le istruzioni sullo schermo per completare l'installazione.

Dopo aver installato l'applicazione, avviarla. Non è necessario montare la scheda SD Android come supporto di archiviazione, l'app leggerà i dati utilizzando l'interfaccia ADB. L'app apparirà simile a un'applicazione FTP con i file di Windows disposti nel riquadro sinistro e il file system Android montato nel riquadro destro. Il file system Android verrà montato come utente root e potrai modificare, aggiornare o eliminare qualsiasi file di sistema da Windows stesso.







È possibile installare le applicazioni utilizzando i file APK salvati sul desktop. Se tuo I tasti o lo schermo Android sono rotti, puoi utilizzare Android Commander per controllare completamente il tuo telefono. Oltre ad alcuni tasti funzione di base, puoi trasferire del testo sul tuo telefono su app come WhatsApp. Ci sono molte altre utili funzionalità dell'applicazione che puoi esplorare.








Conclusione

Android Commander è senza dubbio un'ottima scoperta e se ti piace giocare con il tuo file system Android per installare nuove patch o hack, Android Commander si rivelerà molto utile. Se conosci un'applicazione migliore che potrebbe aiutarmi con compiti simili, non dimenticare di menzionarlo nei commenti.