Come riparare un cestino danneggiato in Windows 10

Su un PC Windows, quando si elimina un file, questo viene inviato al Cestino che funge da fail-safe. È come una seconda opportunità per te per recuperare quel file cancellato se ti serve di nuovo e ripristinarlo sul tuo disco rigido. Cosa succede quando il Cestino viene danneggiato e non è possibile ripristinare i file eliminati né svuotare il cestino?







Se il Cestino diventa danneggiato, vedrai qualche errore ogni volta che provi ad aprirlo. Ecco alcune soluzioni che ti aiuteranno a riparare un cestino danneggiato in Windows 10 in modo da poter ripristinare quel file eliminato e stare tranquillo.

Cominciamo.







1. Aggiungi nuovamente Cestino

Non ho il cestino sul mio desktop. Sì, è giusto. Ho spostato tutti i miei file sul cloud e lì le cose funzionano diversamente. Ad ogni modo, c'è un modo per rimuovere il Cestino e poi aggiungerlo nuovamente e, a volte, questo può risolvere il problema.

Premi il tasto Windows + I sulla tastiera per aprire Impostazioni, cercare le icone del desktop e selezionare Temi e relative impostazioni.




Scorri un po 'per trovare le impostazioni dell'icona del desktop.




È qui che puoi selezionare le icone da mostrare o nascondere sul desktop. Deseleziona Cestino qui, riavvia il computer e quindi scegli nuovamente Cestino.




Prova a vedere se riesci ad accedere al Cestino e se varie funzioni correlate funzionano correttamente o meno.





2. Scansione malware

È possibile che il malware abbia infettato il tuo computer portando all'errore Cestino. Per correggere un Cestino danneggiato causato da malware, ti consiglio di scaricare e utilizzare Microsoft Safety Scanner e Malwarebytes. Microsoft consiglia entrambi, e io consiglio di usarli entrambi, uno alla volta.




Entrambi sono gratuiti e sono altamente raccomandati da molti esperti. Segui le istruzioni sullo schermo se trovano qualcosa. In caso contrario, continua a leggere per altre soluzioni.

Nota: Microsoft consiglia di scaricare sempre una nuova versione di Safety Scanner prima di ogni esecuzione. È possibile utilizzare la versione precedente solo se è stata scaricata 10 o meno giorni prima.

Scarica Microsoft Safety Scanner

Scarica Malwarebytes

Anche su Guiding Tech



Che cos'è Storage Sense e come abilitarlo su Windows 10
Leggi di più




3. Aggiorna i driver dello schermo

Alcuni utenti hanno riferito che l'aggiornamento dei driver di visualizzazione del proprio computer ha risolto il problema del Cestino danneggiato. Bene, vale la pena provare. Per fare ciò, cerca Gestione dispositivi nel menu Start di Windows e aprilo. Fare doppio clic su Schede video e fare clic con il tasto destro del mouse sulla scheda grafica per selezionare l'opzione Aggiorna driver. Ora ripeti gli stessi passaggi per Monitor PnP generico sotto l'opzione Monitor.




Riavviare, se necessario, dopo aver aggiornato i driver e verificare se è possibile accedere nuovamente al Cestino.





4. Ripristina Cestino

Il ripristino del Cestino gli darà una nuova vita come se fosse stato installato di recente. Apri il Prompt dei comandi con diritti di amministratore cercandolo nel menu Start. Puoi anche aprirlo premendo il tasto Windows + i tasti X sulla tastiera e selezionando Prompt dei comandi con admin tra parentesi. Quando si apre, digitare il comando seguente e premere Invio.

 rd / s / q C: $ Recycle.bin



Potrebbe volerci un po 'di tempo e va bene. Al termine, riavviare il computer e riprovare.

Anche su Guiding Tech



Come ottenere Windows come Cestino su Android per ripristinare i file eliminati accidentalmente
Leggi di più




5. Reinstallare Cestino

Apri il Pannello di controllo e vai alla scheda Visualizza in Opzioni Esplora file. Deseleziona l'opzione Nascondi file del sistema operativo protetto (Consigliato) e seleziona l'opzione Mostra file, cartelle e unità nascosti. Fai clic su Applica e poi su OK. Si noti che questi riveleranno alcuni file e cartelle nuovi e cruciali in Esplora file.




Nota: Non eliminare o modificare nulla di diverso da quando menzionato in questa guida. Effettuare un backup su una pen drive in caso di dubbio.

Ora vedrai una cartella $ RECYCLE.BIN all'interno di ogni unità del tuo computer. All'interno di questa cartella, c'è una cartella Cestino e cartelle / cartelle di autorizzazione.




Ora, apri di nuovo Prompt dei comandi con diritti di amministratore e ripeti il ​​comando seguente per ogni unità che hai sul tuo computer sostituendo la lettera di unità. Nel comando seguente, la lettera di unità è D che precede il & lsquo; $ & rsquo; cartello.

 rd / s / q D: $ Recycle.bin



Ciò eliminerà il Cestino e le cartelle delle autorizzazioni. In caso contrario, fallo di nuovo manualmente, per ogni unità. Torna alla vista delle cartelle per nascondere i file protetti dal sistema e seleziona Non mostrare file, cartelle e unità nascosti. Ora riavvia il computer e ripeti la procedura al punto 1 sopra per ripristinare Cestino sul desktop. Spero che questo abbia risolto il problema per te.





6. Viaggia indietro nel tempo

Windows 10 viene fornito con una pratica funzionalità in cui è possibile ripristinare il computer all'ultimo punto di ripristino. Ciò non eliminerà alcun file o cartella ma ripristinerà il tuo sistema operativo Windows com'era quel giorno e quell'ora. Per fare ciò, cerca & lsquo; restore & rsquo; nella ricerca e selezionare Ripristino. Scegli Apri Ripristino configurazione di sistema.




Vedrai un elenco di tutti i punti di ripristino disponibili con una breve descrizione di quando è stato effettuato. Se vedi solo un punto di ripristino, seleziona Mostra più punti di ripristino nella parte inferiore dello schermo. Selezionare un punto di ripristino e fare clic su Avanti per seguire le istruzioni visualizzate.




Ciò richiederà del tempo e il computer potrebbe riavviarsi più volte durante il processo. Assicurarsi che il computer sia carico e collegato a una fonte di alimentazione prima di iniziare. Al termine, verificare se ciò ha risolto il problema del Cestino danneggiato.





Non è possibile riciclare tempo perso

Cestino è una pratica funzionalità di Windows che non utilizziamo quotidianamente. Ma quando lo facciamo, può potenzialmente salvare la giornata. Si spera che una delle soluzioni di cui sopra risolva l'errore corrotto del Cestino. Se hai trovato un altro modo, condividi con noi nei commenti qui sotto.

Il prossimo: non riesci ancora a far funzionare il Cestino? Scopri uno strumento di terze parti che migliorerà la tua esperienza di riciclaggio.