GT spiega: qual è la differenza tra immagini vettoriali e bitmap?

Parlare della differenza tra file bitmap e file vettoriali potrebbe essere lo stesso di parlare di due diverse, ma molto popolari applicazioni di modifica delle immagini: Photoshop e Illustrator.




Lavatrice Recensioni

In passato potresti aver sentito che Photoshop è uno strumento bitmap e che Illustrator è un'app che funziona con file vettoriali.



Entrambe queste applicazioni sono principalmente rivolte alla progettazione grafica. In effetti, se non sai molto delle arti grafiche, potresti trovarti a chiedere lo scopo di due app così simili.

Bene, entrambi questi tipi di file sono cosa fare Photoshop e Illustrator entità completamente diverse.

Diamo un'occhiata a cosa c'è di così diverso nei file bitmap e vettoriali per capire perché sono necessarie diverse applicazioni per lavorare con loro.





Immagini bitmap

Cominciamo con le immagini Bitmap. Innanzitutto, dai un'occhiata all'immagine qui sotto. Raffigurato è il volto di un cane (molto carino, a dire il vero) che indossa un cappello.

In sostanza, un file Bitmap è un'immagine fatta di tessere di colore molto piccole. Quando prendi tutte queste minuscole tessere colorate e le metti insieme, quello che ottieni è un'immagine coerente. Tuttavia, se inizi a ingrandire molto e guardi più da vicino i dettagli all'interno dell'immagine, a poco a poco noterai sempre più queste piccole tessere.

Quindi, quando usi Photoshop per lavorare con immagini bitmap come questa, ciò che l'applicazione sta facendo è manipolare quei pixel. Che si tratti di cancellarli, aggiungerne altri, colorarli, selezionarli e simili, queste operazioni avvengono sempre all'interno di un pixel o di una regione di pixel.





Immagini vettoriali

Se hai mai fatto un po 'di editing delle immagini, potresti aver sentito alcune persone fare riferimento a immagini vettoriali come illustrazioni vettoriali o illustrazioni basate su vettori. La ragione di ciò è che le immagini vettoriali non sono fatte di pixel, ma in realtà potrebbero essere considerate quasi come disegni.

Per provare questo punto, dai un'occhiata all'immagine vettoriale qui sotto (una piccola parte di una mappa). A questa distanza, sembra proprio come qualsiasi altro file di immagine.

Tuttavia, se inizi a ingrandire, noterai qualcosa di diverso: invece di rivelare un gruppo di pixel che compongono l'immagine, noterai che i pixel non vengono mai visualizzati. Potresti ingrandire per sempre e non li troverai mai. Invece di un file fatto di piccoli riquadri o pixel, le immagini vettoriali sono file costituiti da forme e oggetti di diversi colori.

I file vettoriali sono ciò con cui Adobe Illustrator funziona. Se aprite un file vettoriale su Illustrator, noterete che se fate clic su qualsiasi area di esso, la forma / oggetto su cui avete fatto clic è composta da punti chiamati 'punti di ancoraggio' e linee che collegano quei punti di ancoraggio, chiamati ' segmenti.





Differenze principali

I segmenti che compongono un vettore possono essere manipolati, il che rende i file vettoriali ideali per immagini composte da linee e poligoni, come la mappa sopra. Tuttavia, non puoi utilizzare file vettoriali per immagini complesse come alcune fotografie, poiché le foto tendono a fornire una gamma più ampia di colori e possono mostrare i cambiamenti da un pixel all'altro.

I file bitmap sono piuttosto l'opposto. Sono il modo perfetto per gestire le foto, non importa quanto siano complesse, ma d'altra parte, possono occupare un po 'di spazio, come qualsiasi proprietario di smartphone con un discreto libreria di foto può attestare.

E il gioco è fatto. La prossima volta che lavorerai con un'immagine, saprai quale applicazione la gestisce meglio e cosa rende ciascuna di esse ideale per attività specifiche.