Backup e ripristino Android completi: l'unica guida di cui hai bisogno

Sono finiti i giorni in cui passare a un nuovo telefono intendeva solo eseguire il backup dei contatti sulla carta SIM. Oggi, quando i telefoni sono diventati un estensione di se stessi, è indispensabile portare tutta la quantità di impostazioni, app e conversazioni in modo sicuro sul nuovo dispositivo.







Per fortuna, ora abbiamo un molte app eleganti e modi per aiutarti a spostare facilmente le cose. Puoi anche fare il backup dei segnalibri del tuo browser, del resto. Ecco una guida completa su come eseguire il backup del tuo telefono Android.



Vedi successivo:Aggiungi queste 5 app ai segnalibri per il backup e il ripristino in Android



1. Backup delle app

Un telefono Android e le app vanno di pari passo. Il mio telefono viene caricato app nuove e uniche, nel momento in cui ne vedo di interessanti (in dotazione sono al sicuro, ovviamente). Quindi, quando arriva il momento di cambiare telefono, ho più di 120 app da trasferire. Ed è allora che entra in gioco un'app che esegue il backup da altre app.

E nessuna app lo fa meglio diRipristino backup app - Backup contatti personali di Apex Apps.







La cosa migliore di questa app è che puoi caricare una copia di backup delle tue app Google Drive. La funzione showstopper di questa app è il metodo di installazione automatizzata one touch.

La funzione showstopper è il metodo di installazione automatizzata one touch.

Una volta che il Autorizzazione per l'accessibilità è stato concesso, tutto ciò che devi fare è toccare Ristabilire e lascia l'app per fare il resto del lavoro per te.

App Backup Restore offre anche una serie di interessanti opzioni di impostazione che è possibile esplorare per semplificare il processo di backup.



2. Backup delle foto

Anche se non cambi il telefono, dovrebbe sempre essere presente un efficace meccanismo di backup fotografico. Non solo evita che lo spazio di archiviazione del telefono venga riempito inutilmente, ma fornisce anche un meccanismo di fallback in caso di smarrimento del telefono.




Quando si tratta di backup di foto, fidati di App Google Foto assumersi quella responsabilità come un orologio.

Leggi anche:Dell lancia VR Ready Precision 5720 AIO in India

Google Foto è gratuito ed è semplicissimo caricare tutte le tue foto e i tuoi video. Tutto quello che devi fare è scaricare l'app (e accedere, se necessario) e lasciarlo andare avanti da lì.




Puoi scegliere quali cartelle eseguire il backup - oltre alle immagini della fotocamera - tramite Cartelle del dispositivo impostazioni. Google Foto offre spazio di archiviazione illimitato per immagini di alta qualità.



3. Contatti, registri delle chiamate e messaggi di testo

Se desideri trasferire i tuoi contatti, i registri delle chiamate e i messaggi di testo sul tuo nuovo telefono, l'app Backup Backup App - Personal Contact Backup ti tornerà utile.







Tutto quello che devi fare è scegliere personale dal menu a discesa. Una volta calcolato il numero di contatti e messaggi di testo sul dispositivo, toccare di riservaper creare un backup locale.

Una volta fatto, vai su Archivio scheda, selezionare il file e toccare il Condividere icona. Seleziona upload e il file verrà caricato su Google Drive.



4. Backup WhatsApp

Per fortuna, WhatsApp ha un meccanismo integrato per il backup della cronologia delle chat. Tutto quello che devi fare è andare a Chat> Backup chate scegli l'opzione di backup come Quotidiano.




Per uno scenario più urgente, toccare il Eseguire il backup pulsante si prenderà cura delle tue preoccupazioni.





5. Backup della schermata principale

Se me lo chiedi, mi piace la schermata iniziale del mio Android in uno stile particolare: l'app importante allineata in una fila ordinata con le app relative al lavoro organizzate in una cartella.

E ogni volta che cambio telefono, questa piccola configurazione viene modificata, ma non per molto per fortuna. Come? Bene, saluta le soluzioni di backup della schermata principale.

Il modo più semplice per eseguire un backup della schermata principale è tramite app di avvio di terze parti.




La mia app preferita è nuovo e fornisce due opzioni per il backup: Google Drive e Archiviazione dispositivo. Google Drive sembra essere l'opzione migliore se me lo chiedi.




Tutto quello che devi fare è scorrere verso il basso fino aBackup e importazione impostazioni, selezionare di riserva e scegli Condividere. Al termine, tocca Salva su Drive e il gioco è fatto.

Sul nuovo telefono, vai nella stessa sezione, seleziona Importare e scegli il file di backup. Altre notizie:4 Le migliori alternative a CrashPlan per le tue esigenze di backup su cloud



6. Tutto il resto: Impostazioni di sistema, Allarmi, Dizionario e altro

Configurare un nuovo telefono non è così semplice come sembra. A partire dal impostazione delle password WiFi agli allarmi, può sicuramente consumare un pezzo del tuo tempo. Ma perché fare queste cose manualmente, quando hai un'app per occupartene.

Il mio backup è un'app pratica che si occupa di tutte le impostazioni di sistema, allarmi, dizionario, playliste persino i tuoi file APN.




Seleziona Nuovo Backup> Dati> Locale e selezionare le opzioni e verrà creato il file di backup necessario.





Hai già eseguito il backup?

Quindi, ecco come è possibile eseguire il backup di tutti i file e le cartelle importanti. avere un backup è una parte essenziale della manutenzione del telefono, perché non si sa mai quando si potrebbe finire per perdere il dispositivo.