3 modi utili per accedere a Google Keep su iOS

Cambio spesso tra Android e iOSper familiarizzare con entrambe le piattaforme (e perché il mio lavoro me lo richiede). L'ultima volta che stavo usando Android, ho iniziato a usare Google Keep come alternativa minimalista a Evernote. Tutto quello che volevo era un'interfaccia semplice e gratuita con un numero illimitato di appunti e mantieni i miei requisiti. Tuttavia, quando di recente passato a iPhone, con mia sorpresa, non ho trovato un'app ufficiale per Google Keep.







Non ero pronto a tornare a Evernote grazie allo strumento web semplice ed elegante di Keep e alla straordinaria integrazione dei widget Android. Quindi ho iniziato a cercare alternative e non mi ci è voluto molto per trovarne alcune.



Quindi diamo un'occhiata a tre modi in cui si può accedere a Google Keep su un dispositivo iOS.





TurboNote per iOS

TurboNote per iOS è una semplice app che può accedere direttamente alle note di Keep. Con TurboNote, puoi persino utilizzare due account Google Keep contemporaneamente. Dopo aver installato l'app, vai a impostazioni e aggiungi l'account Google che desideri utilizzare con Google Keep. Invece di una pagina di autenticazione Google ufficiale, TurboNote richiede il nome utente e la password direttamente nell'app. Controllerà le tue credenziali una volta toccato il accesso pulsante.







L'app si disconnette all'uscita e l'utente deve toccare il accesso pulsante di nuovo per creare una nuova sessione. Se vuoi salvare una sessione puoi controllare Login automatico nelle impostazioni dell'app e imposta anche un blocco con passcode per maggiore sicurezza. L'app è supportata dalla pubblicità e la versione pro può essere acquistata per $ 2,99, il che offre la possibilità di aggiungere account Google Keep illimitati. L'unica cosa che manca durante l'utilizzo di TurboNote su iOS è la straordinaria integrazione audio di Google Keep che si ottiene su Android.





GoKeep per iOS

GoKeep per iOS è un'altra app di terze parti che puoi utilizzare per gestire facilmente Google Keep sul tuo dispositivo iOS. La differenza qui è che l'app utilizzerà l'autenticazione di Google e non chiederà direttamente la tua password di Google. La navigazione dell'app è un po 'più intuitiva rispetto a TurboNotes e l'aggiornamento senza pubblicità costa meno di un dollaro.







GoKeep supporta la protezione con password ma se hai un iPhone 5S e versioni successive, puoi anche utilizzare l'ID touch per sbloccare l'app. Oltre a ciò, l'app supporta anche una funzione di zoom per una più facile accessibilità durante l'utilizzo di schermi di piccole dimensioni. Sia GoKeep che TurboNotes supportano iOS 8.1.1.





Aggiungi collegamento alla schermata principale

Se sei un utente Google Keep leggero, una scorciatoia della schermata iniziale per Safari potrebbe essere un'alternativa migliore. È già senza pubblicità senza dover pagare un solo centesimo. Basta aprire la pagina Google Keep sul browser Safari e accedere al tuo account Keep. Non dimenticare di controllare accesso automatico se non desideri inserire le credenziali ogni volta che accedi a Google Keep. Una volta effettuato l'accesso, basta toccare il Condividere pulsante e selezionareAggiungere alla schermata Home.




Il trucco della scorciatoia della schermata principale richiede che l'utente sia sempre connesso a Internet, poiché le note non vengono memorizzate nella cache offline, a differenza delle due applicazioni sopra menzionate.

Relazionato: Per un altro ottimo strumento per prendere appunti minimalista, controlla Simplenote, un'app per Android, iOS, Kindle e il Web che si sincronizza su tutti i dispositivi.





Conclusione

Anche se non sono sicuro del motivo per cui Google non ha lanciato alcuna app dedicata per gli utenti iOS, puoi utilizzare una delle alternative sopra. Se conosci un metodo migliore di quelli elencati qui, non dimenticare di condividerlo con noi.