12 modi per risolvere iCloud su Windows 10 continuano a chiedere problemi con la password

iCloud è disponibile per gli utenti di Windows 10, a differenza della maggior parte delle app Apple. Questo è uno dei maggiori problemi con Apple. Devi andare all-in con la loro piattaforma per far funzionare tutto senza problemi. Fortunatamente, Apple ha deciso di rendere iCloud più accessibile. Tuttavia, molti utenti si trovano ad affrontare un problema in cui iCloud su Windows 10 continua a chiedere la password.




Dopo aver inserito la password e il codice 2FA, è possibile accedere correttamente. Ma poi, dopo 10-15 minuti, apparirà un dialogo che ti chiederà di inserire nuovamente la password di Apple. È fastidioso.

Lavatrice Recensioni

Per fortuna, ci sono molti modi per sbarazzarsi di quel messaggio. Cominciamo.







1. iCloud è inattivo

Cosa deve fare iCloud per chiedere una password su Windows 10? Alcuni utenti hanno scoperto che quando il server non era attivo, la loro app iCloud si disconnetteva e si disconnetteva automaticamente. Ti verrà quindi richiesto di accedere nuovamente.

Puoi controllare lo stato del sistema di tutti i servizi Apple al link seguente. Di solito io consiglia Downdetector a tal fine, ma Apple ha il suo sistema di tracciamento in atto.

Controlla lo stato del sistema Apple





2. Utilizzare il browser o l'app mobile

È una soluzione temporanea ma che puoi utilizzare per completare l'attività a portata di mano. È quindi possibile continuare con la risoluzione dei problemi, che potrebbe richiedere del tempo.





3. Conflitto di Outlook

È noto che l'app Outlook su Windows 10 causa ogni tipo di problema con iCloud, incluso il costante fastidio per la password. Se non si utilizza Outlook, disinstallarlo dal menu Start facendo clic con il tasto destro su di esso. Puoi anche disinstallare un'app dal Pannello di controllo> Programmi> Programmi e funzionalità.

Se sei usando Outlook e iCloud sulla stessa macchina, non eseguire il primo con diritti amministrativi. Puoi anche passare a un account utente ospite per verificare se iCloud continua a chiedere la password. Un account utente guest su Windows 10 non dispone dei diritti di amministratore.

Apri iCloud e deseleziona l'opzione Posta, contatti, calendari e attività. Ciò interromperà la sincronizzazione di questi elementi tra Outlook e iCloud.

Puoi anche disabilitare il componente aggiuntivo iCloud nell'app Outlook per eliminare la finestra di dialogo della password. Apri Outlook e vai su Opzioni nel menu File.

Controlla nella scheda Componenti aggiuntivi se il componente aggiuntivo iCloud Outlook è presente o meno nei componenti aggiuntivi dell'applicazione attiva. In caso affermativo, selezionare l'opzione Componenti aggiuntivi COM in basso e fare clic su Vai.

Puoi deselezionare il componente aggiuntivo iCloud Outlook o anche rimuoverlo completamente dal menu della barra laterale destra. Ti suggerirei di spegnerlo e riaccenderlo, e se non funziona, rimuovilo solo allora.

Anche su Guiding Tech
Come liberare spazio di archiviazione iCloud su iPhone e iPad
Leggi di più




4. Esci, riavvia e accedi

Apri iCloud ed esci dal tuo account. L'opzione è disponibile nella parte inferiore sinistra della finestra. Riavvia il computer una volta, quindi accedi nuovamente.

Questo è un semplice trucco noto per aiutare con Windows 10 iCloud che continua a chiedere errori di password.





5. Cambia password Apple

Puoi cambiare la password sul tuo iPhone. Apri Impostazioni> [il tuo nome]> Password e sicurezza> Cambia password.

Puoi anche cambiare la password sul sito Web di Apple. Dovresti vedere l'opzione di reimpostazione della password o password dimenticata nella pagina di accesso.





6. Esegui come amministratore

Forse iCloud non ha i diritti di amministratore, ed è per questo che chiede ripetutamente la verifica della password. Fai clic con il tasto destro sull'icona di iCloud o cercalo nel menu Start e seleziona Esegui come amministratore.

Successivamente, controlla se iCloud sta ancora chiedendo la password.





7. Prova la versione precedente di iCloud

Mentre i nuovi aggiornamenti sono sempre validi perché portano con sé funzionalità e patch per i bug, possono anche causare problemi di compatibilità ed errori. Prova un versione precedente di iCloud e vedere se questo risolve il problema.





8. Modalità compatibilità Windows 7

L'esecuzione di una versione precedente di iCloud o anche dell'ultima versione in modalità compatibilità Windows 7 sembra funzionare per alcuni utenti. Dovrai rimuovere iCloud che hai installato da Microsoft Store e scaricarlo direttamente dal link sottostante per questo. Basta fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona iCloud nel menu Start per selezionare l'opzione Disinstalla.

Scarica iCloud dal link in basso e fai doppio clic per iniziare il processo di installazione. Fai clic con il tasto destro sull'icona di iCloud nel menu Start e seleziona Apri posizione file.

Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file iCloud per selezionare Proprietà qui.

Nella scheda Compatibilità, seleziona Esegui questo programma in modalità compatibilità per e seleziona Windows 7 dal menu a discesa.

Non dimenticare di fare clic su Applica per salvare le modifiche.

Scarica iCloud





9. Prompt dei comandi

Un errore socket potrebbe essere responsabile dell'errore della password iCloud. Cerca e apri il prompt dei comandi con diritti di amministratore.

Digita il comando seguente. Puoi anche copiarlo e incollarlo facendo clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della finestra CMD.

 netsh winsock ripristinato




10. Pulizia avvio e modalità provvisoria

Il personale del supporto tecnico Microsoft consiglia di eseguire un avvio pulito e di eseguire il computer in modalità provvisoria. Desideri eseguire ogni passaggio uno alla volta per scoprire se c'è un conflitto software o app o meno.





11. Un altro ID Apple

Forse è il momento di creare un nuovo ID Apple? So che questa non è esattamente una soluzione che stavi cercando, ma se hai raggiunto così lontano, non sembra esserci altro modo.





12. Prova un'altra unità

Se non sei soddisfatto della soluzione di cui sopra, puoi provare un altro provider di archiviazione cloud. Raccomando Google Drive e Dropbox. Entrambe sono opzioni stellari e non andrai male con nessuno dei due.





Su Cloud 9

Lo sapevi Apple utilizza i server di Google archiviare i tuoi dati salvati su iCloud? Bene, perché non tagliare l'intermediario e utilizzare Google Drive direttamente? Apple ha anche utilizzato l'AWS di Amazon in passato. Trovo queste informazioni strane per un'azienda che ha sempre fatto le cose a modo suo, costruendo la sua tecnologia. Speriamo che queste soluzioni ti aiutino a risolvere il problema con la richiesta della password di iCloud su Windows 10.

Prossimo: Ti stai chiedendo se Google Drive è un'alternativa migliore ad Apple iCloud? Leggi il nostro confronto approfondito di Google Drive e iCloud nel prossimo articolo.